Ora, in Tableau 2020.4 sono disponibili: Tableau Prep Builder nel browser, livelli mappa multipli, Resource Monitoring Tool per Linux e altro

È arrivata la nuova versione di Tableau! Tableau 2020.4 introduce miglioramenti pratici per rendere l'analisi più semplice e scalabile nella tua organizzazione. Esegui l'upgrade per approfittare di queste innovazioni e dai un'occhiata alla nostra playlist con il meglio della Tableau Conference-ish per scoprire le novità in arrivo il prossimo anno. 

Intanto, ecco un riepilogo di alcune delle nuove funzionalità nella versione Tableau 2020.4:

  • Prepara i dati in un'unica piattaforma integrata sul web con Tableau Prep Builder nel browser.
  • Potenzia le tue analisi geospaziali con i vari miglioramenti disponibili, tra cui livello indicatori multiplo per le mappe, supporto dei database spaziali di Redshift e altro.
  • Sfrutta l'analisi avanzata con i due nuovi modelli di funzioni predittive.
  • Monitora e risolvi i problemi di integrità del server in maniera efficace con Resource Monitoring Tool, ora disponibile anche per le distribuzioni Linux.

Ora vediamo in dettaglio alcune delle funzionalità più importanti di questa versione.

Prepara i dati con qualunque browser a tua disposizione

Durante la Tableau Conference-ish abbiamo annunciato Tableau Prep Builder in versione web completa, e finalmente è arrivato con Tableau 2020.4! Oramai sempre più persone hanno bisogno di accedere ai dati: con Tableau Prep Builder, chiunque nell'organizzazione può preparare i dati facilmente, in un'unica piattaforma comoda e integrata sul web.

Gli analisti possono creare e modificare i flussi di preparazione dei dati in fase di web authoring, basta solo un browser. Non c'è più bisogno di passare dall'ambiente desktop per creare i flussi a quello di Tableau Server o Tableau Online per pubblicarli e condividerli.

I team IT, infatti, possono gestire Tableau Prep Builder in maniera centralizzata dal server, semplificando la distribuzione, la gestione delle licenze e il controllo delle versioni. Inoltre, gli amministratori IT possono fare a meno di gestire le singole licenze desktop, poiché basta l'upgrade del server e chiunque nell'organizzazione potrà usare la versione più recente, senza tanti passaggi. Poiché i flussi di preparazione dei dati vengono archiviati sul server, i team IT hanno un maggiore controllo su tutto quello che viene creato, con la possibilità di gestire meglio le origini dati e standardizzare i flussi ripetitivi. Adattare Tableau Prep man mano che cambiano le esigenze dell'organizzazione non è mai stato così semplice.

Gli amministratori IT possono abilitare il web authoring per Tableau Prep dalle impostazioni del server o del sito. Una volta abilitato, gli utenti potranno creare un nuovo flusso dalla pagina Inizio, Esplora o Origine dati facendo clic sul pulsante "Nuovo" e selezionando "Flusso" dal menu a discesa. Non devi far altro che metterti all'opera e preparare i dati nel modo più adatto al tuo flusso di lavoro.

Sfrutta l'analisi avanzata sul web con i miglioramenti del web authoring

Per continuare la nostra rassegna sulle funzioni web, siamo lieti di annunciare vari miglioramenti al web authoring, studiati per liberare il valore delle tue analisi aziendali. A partire dalla versione 2020.4, il web authoring offre creazione di estrazioni, azioni di evidenziazione, filtri, insiemi fissi e il connettore Salesforce. Per saperne di più, non perderti i prossimi post sul nostro blog.

Meno è meglio? Non sempre: potenzia le tue analisi geospaziali con il supporto di livelli indicatori multipli per le mappe e molto altro

Ce l'hanno chiesta in molti e oggi siamo felici di rilasciare una funzionalità tra le preferite dei nostri utenti che abbiamo annunciato alla TC-ish, ovvero il supporto di livelli indicatori multipli per le mappe. Adesso puoi aggiungere alle visualizzazioni mappa un numero illimitato di livelli indicatori. Sappiamo che due insiemi di indicatori su un asse duale non erano sempre sufficienti per mettere insieme e analizzare tutti i dati su un'area geografica. Con questa funzionalità, mettere insieme più livelli e contesti spaziali per l'analisi in Tableau non solo è possibile, ma è facilissimo, con un numero illimitato di livelli. L'unico limite è il cielo.

Aggiungere più livelli indicatori è un gioco da ragazzi. Dopo aver creato una mappa, devi solo trascinare un campo geografico nella destinazione di rilascio "Aggiungi livello indicatori" visualizzata nell'angolo in alto a sinistra nel canvas della mappa. Nell'esempio seguente, puoi vedere come DC Police Sectors, i buffer Police Department e le chiamate al 311 sono tutti raggruppati in un'unica vista mappa a livelli.

Ma non è tutto. L'ultima versione comprende tutta una serie di miglioramenti importanti per le funzioni spaziali. Con le nuove connessioni ai database spaziali, rispondere alle domande su un'area geografica non è mai stato così facile. Ora puoi connetterti direttamente alle tabelle di Redshift contenenti dati spaziali, e visualizzare istantaneamente quei dati in Tableau. Inoltre abbiamo introdotto le mappe offline per Tableau Server, così sono sempre accessibili a tutti, il che è molto utile nelle organizzazioni con rigidi requisiti di accesso a Internet. Infine abbiamo il supporto spaziale per Tableau Prep. Tableau Prep Builder ora consente di importare, riconoscere ed esportare i dati spaziali nelle estrazioni e origini dati pubblicate.

Potenzia le previsioni con i miglioramenti della modellazione predittiva

Nella versione 2020.3 abbiamo introdotto le funzioni di modellazione predittiva, che sono state sviluppate ulteriormente per fornirti la potenza, la semplicità e la flessibilità di cui hai bisogno in una vasta gamma di casi d'uso. Con Tableau 2020.4 puoi selezionare due modelli aggiuntivi nelle funzioni di modellazione predittiva (regressione lineare regolarizzata e regressione gaussiana), oltre al modello predefinito di regressione lineare. Inoltre puoi estendere l'intervallo date, e quindi le tue previsioni, con pochi clic e un menu semplice. Nell'esempio seguente, vogliamo vedere quali possono essere le previsioni di vendita nei prossimi mesi. Impostare il tutto è semplice, basta fare clic sull'etichetta Data, selezionare "Show Future Values" (Mostra valori futuri) e usare le opzioni di menu per indicare l'intervallo di tempo nel futuro da considerare per generare le previsioni.

Resource Monitoring Tool per Tableau Server ora disponibile su Linux

Infine, siamo lieti di annunciare che Tableau Resource Monitoring Tool, prima disponibile solo per Windows, adesso è disponibile anche per le distribuzioni Linux, incluso in Tableau Server Management. Monitora e risolvi i problemi di integrità del server in maniera efficace grazie alla migliore visibilità nelle prestazioni hardware e software, per ottenere il massimo dalla tua distribuzione.

Grazie alla community di Tableau!

Sei al centro di tutto ciò che facciamo e la versione Tableau 2020.4 non fa eccezione. Grazie per i continui feedback e suggerimenti, senza di te non saremmo qui.

Dai un'occhiata al Forum delle idee per conoscere tutte le funzionalità inserite grazie alle brillanti idee degli utenti come te e scarica la versione più recente di Tableau.

Iscriviti al nostro blog